Crea sito
You are here
Home > Cronaca

Crollo Ponte Morandi, terminata la ricerca delle vittime, ora si pensa allo sgombero dei detriti

Redazione:

Foto: Francesco Millefiori.    Montaggio a cura: Ye Meike.    Notizia di Nicola Leugio 

Genova –  Terminata la triste ricerca delle vittime perite nel crollo del Ponte Morandi il 14 agosto, inizia ora lo sgombero dei detriti, un lavoro che richiederà circa una decina di giorni, spiegano i tecnici impegnati senza sosta da quel tragico martedì . Un lavoro urgente così come spiegato dagli esperti della Protezione Civile, occorre infatti rimuovere la diga artificiale che si è creata nel torrente Polcevera e che rappresenta un pericolo concreto per la città in caso di forti piogge.  Il letto del torrente è all’apparenza capiente, ma l’alveo dello stesso è praticamente inesistente, occupato da case e capannoni industriali, un eventuale esondazione sarebbe quindi una catastrofe che si aggiungerebbe al dramma da poco avvenuto. I lavori, quindi sono già iniziati ed andranno avanti ininterrottamente fino alla completa rimozione di ogni detrito. Inizierà poi la seconda fase, quella della rimozione dei tronconi di viadotto  che gravitano pericolosamente su case e strutture industriali. Insomma in questo caso, sembrerebbe che la volontà di fare presto ci sia tutta, Genova stari alzando lentamente la testa ed ha voglia di ricominciare a vivere.                                        


Gli aggiornamenti in diretta:

Aggiornamento del 17 agosto 2018 alle ore 21:10  – Sabato 18 agosto 2018 alle ore 11:30, presso il padiglione B della Fiera di Genova, si svolgeranno i funerali di stato per le vittime del crollo di Ponte Morandi, il viadotto della Valpocevera sull’ A10. Ai funerali saranno presenti 17 famiglie delle 38 vittime (accertate) e sarranno presenti anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il vicepresidente della Regione Liguria, Sonia Viale, e altri rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali. I funerali saranno celebrati dal cardinale di Genova, Angelo Bagnasco. Matteo Campora, l’assessore ai servizi civici del Comune di Genova, ha spiegato che all’esterno verrà predisposto un maxi schermo per 4 mila persone.


09.00 Stefano Pesci, direttore operativo dell’AMT Genova, ha spiegato: “Oltre il servizio rinforzato della metro, da domani la linea Brin-Brignole sarà attiva dalle 5 alle 21.30, di notte il servizio continua no stop tra Brin-Dinegro. La navetta che collega da via Fanti d’Italia con via Avio, è stata allungata fino a Via Fillak


20.30: Giovedì 23 agosto 2018 alle ore 18.00, presso il Campo Sportivo della Parrocchia di San Bartolomeo della Certosa, si svolgerà una assemblea degli sfollati di Via Porro.



20:40: Le persone sfollate dal 20 agosto al 2 settembre possono usufruire gratis del trasporto taxi per raggiungere le abitazioni ogni volta che devono recuperare oggetti personali. La Cooperativa Radio Taxi – tel .010/5966 – ha messo a disposizione anche un numero cell. dedicato da contattare in caso di necessità 335/7658524. Le persone saranno accompagnate negli appartamenti da personale di Protezione civile e Vigili del Fuoco.


20:42 L’amministrazione comunale, oltre alle misure messe in campo insieme a Regione Liguria e Protezione civile, ha anche attivato una mail – [email protected] – a cui può scrivere chiunque voglia mettere a disposizione un appartamento.                                                                


21.07 Dal 22 al 8 settembre non c’è il mercato di Certosa


17:06 “Vogliamo dare da subito risposte concrete alle imprese colpite e, parimenti, ascoltare le loro esigenze”. Questo è quanto dichiara l’assessore a commercio e artigianato del Comune di Genova, Paola Bordilli, che ha partecipato all’apertura del point informativo nella scuola Caffaro di via Gaz 3, dedicato alle imprese, alle attività commerciali e artigianali situate nella zona del ponte Morandi. “Nella zona – continua l’assessore – lavorano molte attività artigianali e allo sportello sarà sempre presente un addetto della Direzione Sviluppo del commercio per fornire risposte puntuali, anche personalizzate. L’ascolto degli operatori è fondamentale. Questa mattina, insieme all’assessore regionale Benveduti, ho svolto un sopralluogo nella zona parlando con alcune imprese colpite. Il point informativo è una delle azioni messe in campo con il tavolo di lavoro attivato insieme a Regione Liguria e Camera di Commercio di Genova”.


17:08 Stefano Pesci, direttore operativo di Amt, ha spiegato: “Tra le novità domani, giovedì 23 agosto attive le nuove corse di navebus, aumentate da 8 a 14 tra Pegli e il Porto Antico e l’attivazione a partire già da ieri del collegamento tra via Fillak e Principe, grazie al numero 7“.


17:10 Roberto Rolandelli, responsabile dell’esercizio di Atp, ha parlato alcune novità fresche del punto in regione ieri, prima tra tutte: “Il biglietto integrato con Trenitalia, stiamo lavorando per arrivare a questa soluzione“.


17:11 Tiziana Merlino, direttrice generale di Amiu, ha spiegato: “Dalla settimana prossima riprenderanno le attività delle altre tre isole ecologiche, mentre tra due settimane ripartirà anche l’ecovan, a pieno regime potenziato nelle ultime settimane“.


17:16 Ilaria Cavo, l’assessore alla formazione della Regione Liguria, ha detto: “Bene la scelta della serie A di omaggiare Genova scendendo in campo con le maglie che ricordano la tragedia di Ponte Morandi con un simbolo di vicinanza e solidarietà. Mi auguro che mettano all’asta le maglie utilizzate dai giocatori per raccogliere fondi per le famiglie delle vittime e degli sfollati”.


 

© Riproduzione riservata

 

Top

 

 

 

L'immagine può contenere: testo

 

Vi aspetto …..